Alone Together

Martino Marangoni svolge la sua indagine a New York, a Londra, a Berlino, a Milano, tra gli spazi scintillanti delimitati dai grattacieli. I protagonisti delle sue immagini sono inquadrati da lontano, presenze anonime e solitarie. Marangoni esercita il suo ruolo di “osservatore di persone”: scruta e rispetta le volumetrie e le geometrie e attende che i suoi soggetti entrino nell’immagine. E scrive: “L’architettura contemporanea sembra spesso ignorare il bisogno di privacy: le pareti di vetro che separano spazi pubblici e privati hanno ridotto le nostre possibilità di riservatezza, ci hanno insegnato a ignorare quello che succede attorno a noi e ad aspettarci di essere lasciati soli. Ironicamente siamo nella situazione di essere soli insieme agli altri”.

co-published with: The Eriskay Connection

24×30 cm / 102 pages / hardcover / 2014
ISBN 889812047-8

€28,00

Martino Marangoni

è nato nel 1950 a Firenze, dove vive e lavora. Formatosi presso il Pratt Institute di New York, dal 1977 al 1993 è stato docente di fotografia presso lo Studio Arts Center International di Firenze. Nel 1991 ha creato la “Fondazione Studio Marangoni. Iniziative di Fotografia Contemporanea”, della quale è presidente. Affianca la sua ricerca personale alla promozione della cultura fotografica a livello internazionale attraverso attività didattiche ed espositive.