Betlemme

Racconta una storia di piccoli orfani accuditi da una strega.
Tutto è mostrato in 22 foto in bianco e nero e raccontato in prima persona dall’autore come fosse un sogno (poco importa se lisergico o tradizionale). Il luogo erano i calanchi infrequentabili che cingevano Bologna e preparavano all’alto Appennino. Il tempo era il 1970. Questa è una storia di isolamento in luoghi definiti “depressi” e dunque spopolati dopo la guerra. Forse è solo una favola per adulti. La casona dove gli orfani stavano aggruppati si chiamava Betlemme, nessuno è stato in grado di dire perché.

16,5×24 cm / 48 pages / paperback / 2016

€20,00