Memorie

Sono momenti trascorsi, catturati attraverso frammenti di reale che ci restituiscono emozioni di vite e situazioni che non sono più. Sono volti, oggetti, luoghi e giocattoli che ci guidano in un viaggio nel passato per farlo rivive nel presente; sono un luogo dove personale e collettivo si uniscono in reminiscenze di vita.

Testi di Mauro Bonaretti; Francesca Baboni, Stefano Taddei; Robert Pujade; Sandro Parmiggiani.

€25,00

Bruno Cattani

nasce a Reggio Emilia nel 1964. Inizia a fotografare nel 1982 ed è fotogiornalista dall’88. Nel 1996 partecipa ad una ricerca fotografica sui Musei di Reggio Emilia, iniziando il suo lavoro su “I luoghi dell’arte”. Negli anni riceve numerosi incarichi dai musei quali il Musée Rodin, il Musée du Louvre, l’École Nationale Supérieure des Beaux-Arts di Parigi, l’Istituto Nazionale per la Grafica, il Pergamonmuseum di Berlino e la Soprintendenza Archeologica di Pompei. E’ presente nell’esposizione D’après l’Antique al Museo du Louvre e, nello stesso anno, la sua mostra ‘L’arte dei luoghi’ è inserita all’interno del programma del Mois de la Photo di Parigi. Nel 2005 nasce Memorie, il progetto che si snoda come un viaggio all’interno del ricordo nel quale egli cerca di far rivivere il passato emozionale con un’immagine narrativa ed evocativa. Nel 2011 partecipa alla 54. Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia. Nel 2014 una personale di Memorie è nel programma del festival di Spilambergo.