Una Biblioteca d’Artista

La collezione e le edizioni di libri d’artista di Danilo Montanari

Il  libro raccoglie i contributi di alcuni tra i più significativi autori che si sono occupati del libro d’artista in Italia negli ultimi anni / Giorgio Maffei, liliana Dematteis, Marta e Maurizio Corraini, Melania Gazzotti, Annalisa Rimmaudo…).
Il saggio introduttivo di Maura Picciau ripercorre  il percorso editoriale di danilo Montanari dal 1980 ai giorni nostri.
Il libro è impreziosito da documenti e  contributi degli artisti con i quali l’editore ravennate ha lavorato (Boetti, Paolini, Cattelan, Lewitt…).  Una biblioteca d’artista completa il progetto iniziato con Libro/Opera nel 2011.

17×24 cm / 80 pages / paperback / 2013
ISBN 9788898120123

€14,00

Danilo Montanari

è nato a Marina di Ravenna il 10 giugno 1953. Ha fatto parte nella metà degli anni settanta di Supergruppo occupandosi di comunicazione. Successivamente si occupa di editoria d’arte (il primo libro è del 1980) con l’agenzia editoriale Essegi che dirige fino al 1994, anno in cui comincia a pubblicare con il marchio Danilo Montanari Editore.
Appassionato collezionista di libri d’artista ha curato con Maurizio Nannucci nel 2004 la mostra “Ritratto dell’editore come artista. I libri e la grafica di Alvaro Becattini” alla Galleria d’Arte Moderna di Bologna, nel 2011 “Libro/Opera viaggio nella collezione di Danilo Montanari” per Artelibro alla Biblioteca Universitaria di Bologna e nel 2012 nella medesima sede “C_artelibro, il principio delle pagine”.
Per le edizioni L’Obliquo ha pubblicato: “Il breviario dei desideranti”, 1999; “Volo d’angelo”, 2000; “Volania, Normandia”, 2001.