Urbanism 1.01

Un viaggio attraverso il paesaggio urbano dell’ex unione sovietica, emblema di un paesaggio noioso perche’ ripetitivo nella sua vastita’. Il sottile limite tra realta’ e finzione che percorre le fotografie, attraverso l’immaginario dichiarato e ricercato delle cartoline postali degli anni ’70  ci porta, repentinamente, qualche decennio addietro.

“Possiamo dire che e’ difficile sapere se Marco Citron sta documentando  la pianificazione urbanistica dell’era sovietica o la stia inventando.” dal testo interno scritto da Gerry Badger

Design by SYB

14,9×20 cm / 92 pages / 40 color plates / 700 copies  / Hardcover / 2014

ISBN 978-88-98120-51-2

€25,00

Marco Citron

(Pordenone, 1974) La sua ricerca artistica riguarda principalmente il paesaggio urbano e naturale ed e’ incentrata intorno attorno all’idea di luogo. Studi alla facolta’ di Filosofia Universita’ Ca’ Foscari di Venezia (dove ha seguito anche il corso di storia della Fotografia tenuto dal Prof.Italo Zannier). Fotografo professionista, espone regolarmente dal 2003 in gallerie private e spazi pubblici, oltre che in Italia anche in Francia, Germania, Spagna, Slovenia, Austria, Polonia, Ucraina, Stati Uniti. Tra le mostra personali nel 2007 alla IX Biennale di Fotografia di Tenerife (Spagna) e nel 2008 alla DesignHaus di Darmstadt. Nel 2008 e’ stato selezionato per il III Premio Internazionale Pilar Citoler in Spagna. Nel 2009 e’ tra i vincitori del Portfolio Review al 40° Rencontres d’Arles. Nel 2011 e’ stato invitato ad una residenza artistica con Boris Mikhailov a Donetsk (Ucraina)