25.8.1964 C’era Togliatti

A cura di Bärbel Reinhard e Marco Signorini Le fotografie di Mario Carnicelli rievocano l’ultimo saluto al Migliore con incredibile intensità e modernità di sguardo e ci portano in uno dei momenti più intensi del nostro passato. Stampato in 330 copie di cui 30 contengono una fotografia originale numerata e firmata. L’edizione è costituita da una scatola in faggio che contiene  un volumetto di testi e 35 tavole sciolte. Testi di Samuele Bertinelli, Laura Leonelli, Alfredo Reichlin. 24,5×24,5 cm / 24 pages / 35 BW plates / 2014

curated by Bärbel Reinhard and Marco Signorini Mario Carnicelli’s photographs commemorate the funeral rites of communist leader Palmiro Togliatti, called Il Migliore (The Best), with an extraordinary intensity and innovation in vision, bringing us back to one of the most poignant moments of Italy’s past. Printed in an edition of 330 copies, of which 30 contain an original photograph signed and numbered by the author. The publication consists in a beechwooden box including a textbook and 35 loose image plates. Texts by Samuele Bertinelli, Laura Leonelli, Alfredo Reichlin. 24,5×24,5 cm / 24 pages / 35 BW plates / 2014

€48,00
€120,00
Limited edition of 30 copies with original signed and numbered photograph.

Mario Carnicelli

è nato ad Atri nel 1937. All’età di dodici anni si trasferisce con la famiglia a Pistoia, frequentando fin da piccolo lo studio fotografico del padre. Più incline alla fotografia documentaria che all’attività commerciale, lavorerà in seguito come fotogiornalista freelance ed inviato speciale, portando avanti anche progetti di ricerca personali. Nel 1966 vince una borsa di studio che gli permette di viaggiare per gli Stati Uniti, dove tornerà più volte per realizzare un corpo di lavoro originale e rilevante. Ha collaborato con varie riviste e quotidiani, tra i quali: Espresso, Panorama, Corriere della Sera, Il Giorno, Popular Photography, la Nazione. Ha collaborato con l’Istituto di Etnologia dell’Università di Perugia. Ha esposto in Europa e negli Stati Uniti, all’Interkamera di Praga, al SICOF Milano, al Grattacielo Pirelli di Milano, al Cantiere Sperimentale dell’Immagine di Firenze, alla Johns Hopkins University di Bologna. Vive e lavora a Pistoia.

Mario Carnicelli was born in Atri in 1937. At the age of 12 he moved with the family to Pistoia, assisting from his early years his father in the photography studio. Finding more interest in documentary than in commercial photography he decided soon to work as a freelance photojournalist and correspondent, dedicating himself also to personal projects. In 1966 he won a scholarship for the United States, where he returned several times over the years and developed an original and pertinent body of work. He collaborated with numerous magazins and newspapers such as Espresso, Panorama, Corriere della Sera, Il Giorno, Popular Photography, La Nazione, as well as with the Ethnological Faculty of the University of Perugia. His work has been exhibited in Europe and the US, at Interkamera Prague, SICOF Milan, Pirelli Tower Milan, Cantiere Sperimentale dell’Immagine Florence, Johns Hopkins University Bologna ecc. He lives and works in Pistoia.