Tricks and Falls

Non è il tentativo documentario di una comunità di skater, né tantomeno un lavoro di strada, da reportage, quello che Buda ha portato avanti, così come non sono il singolo gesto acrobatico o l’evoluzione spettacolare che si ritrovano nelle fotografie. Lo scenario, lo skatepark, e i suoi protagonisti diventano spunti per un lavoro che porta ad una sorta di occultamento dell’autore.
La scelta quasi ossessiva di inquadrature e punti di vista che celano il paesaggio circostante diventa il pilastro attorno al quale si svolgono dei micro racconti fotografici, in cui non si ricerca il gesto atletico o la posa plastica, quanto si ritrova il tentativo di cogliere una pratica che ha nella continua ripetizione del medesimo gesto il punto centrale.

A cura di Francesco Zanot

23×33 cm / 80 pages / 45 BW plates / paperback / 2012
ISBN 9788887440980Buda’s work here isn’t a tentative documentary of a skater community, and even less a street work like reportage; the same goes for the individual acrobatic gestures and spectacular unfolding found in the photographs.
The scenario, the skatepark and its characters, become springboards for a work that leads to a sort of concealment of the artist.
The almost obsessive choice of frames and viewpoints that veil the surrounding landscape becomes the pillar around which the photographic micro-stories take place, where the athletic gesture or plastic pose is not sought but where there is rather an attempt to grasp a practice whose central point lies in ongoing repetition of the same gesture. (Italian and english text)

Edited by Francesco Zanot

23×33 cm / 80 pages / 45 BW plates / paperback / 2012
ISBN 9788887440980

€32,00

Michele Buda

Michele Buda è nato nel 1967 a Ravenna, vive e lavora a Cesena. Ha studiato Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo all’Università di Bologna. E’ docente di Fotografia presso l’Accademia di Belle Arti di Ravenna.
Ha iniziato ad occuparsi di fotografia all’inizio degli anni novanta partecipando a diverse campagne fotografiche pubbliche. Sue fotografie fanno parte delle collezioni di Linea di Confine per la fotografia contemporanea di Reggio Emilia, dell’IBC della Regione Emilia-Romagna, del Canadian Centre for Architecture di Montreal e del Fotomuseum Winterthur in Svizzera.
www.michelebuda.com

Michele Buda born in Ravenna (1967), he lives and works in Cesena. He studied Arts, Music and Performance at Bologna University. He teaches Photography at the Ravenna Fine Arts Academy. He took up photography in the early 90s, participating in various public photographic campaigns. His works are included in the following collections: Linea di Confine for contemporary photography, Reggio Emilia; the Emilia-Romagna Region Cultural Heritage Institute; the Canadian Centre for Architecture in Montreal and the Fotomuseum Winterthur in Switzerland.
www.michelebuda.com